partner di  love advisor Mantova
#spring-summer2019

Arriva la Primavera!

Scegli Corte Posta!
La primavera sta arrivando e Mantova si prepara ad accogliere turisti e visitatori da tutto il mondo. Sono in arrivo concerti, manifestazioni e grandi mostre prossimamente e noi a Corte Posta, nel meraviglioso contesto del nostro giardino all'italiana siamo pronti ad accogliervi!
Venite a trovarci

Eventi 2019

Autunno 2019 - Giulio Romano torna a Mantova

Autunno 2019 - Giulio Romano torna a Mantova

Mantova 2019: anno di Giulio Romano.

La figura di Giulio Romano, pseudonimo di Giulio Pippi de' Jannuzzi (Roma, 1492 o 1499 - Mantova, 1546), il più talentuoso tra gli allievi di Raffaello, sarà celebrata da un importante evento in programma a Palazzo Ducale di Mantova.

10° Meeting Internazionale Opel Storiche – Mantova 18 Maggio 2019

10° Meeting Internazionale Opel Storiche – Mantova 18 Maggio 2019

Si rinnova l’appuntamento, sabato 18 maggio 2019, con il classico Meeting Internazionale per Opel Storiche giunto alla sua 10a edizione.
Concerto Ennio Morricone a Mantova 28 giugno 2019

Concerto Ennio Morricone a Mantova 28 giugno 2019

Ennio Morricone
60 Years of Music World Tour
The Final Concerts
Venerdì 28 giugno 2019, ore 21.15
Esedra di Palazzo Te – Mantova

Concerti Mantova 2019

Concerti Mantova 2019

Trovi la lista degli artisti famosi che terranno il loro concerto a Mantova e provincia, in Lombardia. Di ogni artista puoi vedere tutti i prossimi eventi in calendario nel 2019 ed i luoghi dei tour.
  • Autunno 2019 - Giulio Romano torna a Mantova
  • 10° Meeting Internazionale Opel Storiche – Mantova 18 Maggio 2019
  • Concerto Ennio Morricone a Mantova 28 giugno 2019
  • Concerti Mantova 2019
  • Autunno 2019 - Giulio Romano torna a Mantova

    Dal 6 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020, si terrà “Con nuova e stravagante maniera”. Giulio Romano a Mantova, una mostra nata dalla collaborazione tra il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova e il Musée du Louvre di Parigi che intende illustrare la figura di Giulio Romano e la sua “nuova maniera” di fare arte, in particolare nella città gonzaghesca, mettendone in luce le peculiarità e l’aspetto fortemente innovativo.

    l progetto elaborato dal comitato scientifico – composto da Peter Assmann, Laura Angelucci, Paolo Bertelli, Renato Berzaghi, Paolo Carpeggiani, Sylvia Ferino, Augusto Morari, Roberta Serra e Luisa Onesta Tamassia – vede il coinvolgimento del Département des Arts Graphiques del Musée du Louvre che, per la prima volta, concederà in prestito un nucleo di settantadue disegni, che ripercorreranno, in maniera organica e completa, la carriera professionale di Giulio Romano, dagli esordi a Roma, alla lunga e intensa attività a Mantova, evidenziando la molteplicità dei suoi interessi. Il suo genio poliedrico, infatti, si espresse in forme artistiche e discipline estremamente varie, dall’architettura alla pittura, dagli arazzi all’oreficeria, trovando un comune denominatore nella pratica del disegno, nella quale Giulio eccelse fin dagli anni di formazione nella bottega di Raffaello.

  • 10° Meeting Internazionale Opel Storiche – Mantova 18 Maggio 2019

    Si rinnova l’appuntamento, sabato 18 maggio 2019, con il classico Meeting Internazionale per Opel Storiche giunto alla sua 10a edizione. Questo imperdibile evento, nei cuori degli affezionati delle vetture con il simbolo del fulmine cerchiato, si terrà a Mantova ed è organizzato dall’Opel Manta Fans Italy / Opel Fans Italy con il supporto del Club 8 Volanti, ed il patrocinio del Comune di Mantova, di A.A.V.S e dell’Automobile Club Mantova. Mantova è una città fortificata antichissima, sorta e quasi circondata da tre laghi. Le sue origini risalgono ancor prima del periodo etrusco ma ancora oggi conserva importanti palazzi, chiese e piazze, sarà proprio la grande e stupenda Piazza Sordello ad ospitare le Opel Storiche, le quali avranno uno sfondo unico: il maestoso Palazzo Ducale, una delle più estese ed elaborate regge d’Italia. La manifestazione è aperta a tutti, appassionati e curiosi, che potranno ammirare, dalle ore 9.00 alle 18.00, un museo all’aperto composto dai veicoli che hanno fatto la storia di Opel. Le rappresentanze previste saranno non solo italiane, ma anche provenienti da tutta Europa.
  • Concerto Ennio Morricone a Mantova 28 giugno 2019

    Nella serata di venerdì 28 giugno 2019 Ennio Morricone si esibirà in concerto a Mantova nella splendida e suggestiva cornice dell’esedra di Palazzo Te
    Dopo il tour mondiale “60 Years of Music” in occasione dei suoi sessant’anni di carriera, Morricone ha deciso di tornare a esibirsi per l’ultima serie di concerti del suo tour (The Final Concerts). Il Maestro Morricone dirigerà personalmente un’orchestra e un coro che portano più di 200 persone sul palco.

    Classe 1928 (90 anni compiuti a novembre), Morricone ha composto più di 100 brani classici, ha vinto 2 Oscar (2007 Oscar alla carriera e 2016 Oscar per la colonna sonora del film The Hateful Eight di Quentin Tarantino) e numerosi riconoscimenti a livello mondiale.

    L’evento è organizzato da D’Alessandro e Galli – Shining Production in collaborazione con il Comune di Mantova.

    Dove

    Esedra di Palazzo Te
    Viale Te, 11 – 46100 Mantova (MN)

    Biglietti

    Prezzo dei biglietti per il concerto di Morricone a Mantova:
    Poltronissima Gold: 130 euro + prevendita
    Prima Poltrona: 100 euro + prevendita
    Seconda Poltrona: 80 euro + prevendita
    Tribuna A numerata: 60 euro + prevendita
    Tribuna B numerata: 60 euro + prevendita

    La prevendita dei biglietti è attiva su www.ticketone.it dalle ore 10.00 di sabato 16 febbraio 2019.

  • Concerti Mantova 2019

    Data Evento
    23/03
    Mantova
    Luogo: Teatro Sociale
     
    13/04
    Mantova
    Luogo: Grana Padano Arena
     
    28/06
    Mantova
    Luogo: Esedra di Palazzo Te
     
    16/07
    Mantova
    Luogo: Piazza Sordello
     
  • Autunno 2019 - Giulio Romano torna a Mantova
  • 10° Meeting Internazionale Opel Storiche – Mantova 18 Maggio 2019
  • Concerto Ennio Morricone a Mantova 28 giugno 2019
  • Concerti Mantova 2019

Unesco

Mantova, la piccola Venezia

«Città d'acqua, quasi proiezione ideale di Venezia nell'entroterra padano» e «Città in forma di palazzo»

Non tanto due luoghi comuni per Mantova, quanto due felici sintesi della sua peculiare vicenda storico-artistica e urbanistica, connessa indissolubilmente alla famiglia dei Gonzaga, i signori che alla città hanno legato il loro nome e che l'hanno resa un gioiello artistico.

«La città più romantica del mondo»
(Aldous Huxley 1894-1963)

Ad affascinare il narratore e saggista inglese, sono stati i monumenti, le canne lungo il Mincio, i fiori di loto, la nebbia, la surreale patina del tempo che avvolge ogni strada e piazza, la storia, la semplicità dei cittadini di Mantova, ed è la sua, questa, la definizione che più si addice alla città. In questa chiave Mantova è stata cantata anche dal più discusso dei poeti francesi, Charles Baudelaire. Mantova nel suo tessuto urbano ha incantato scrittori e poeti di ogni tempo e luogo come Torquato Tasso che scrisse: "Mantova è una città bellissima e degna c'un si mova di mille miglia per vederla". Per restare ai più recenti si possono citare Michele Saponaro, che vi ha colto un senso religioso sospeso tra i solchi e il cielo; Alfredo Panzini che la trovò piena di un'apparente provinciale lietezza; il poeta Guido Piovene - ammirato dalla sua bellezza orchestrata nel sogno; per Corrado Alvaro questa città è un paradiso di malinconia; mentre Orio Vergani la vide «fasciata da una solitudine come destin».

Il 2016 è l’anno in cui Mantova si apre al futuro, diventando un luogo di incontro nazionale e internazionale per l’elaborazione di nuovi paradigmi culturali. Senza dimenticare l’eredità del passato, la città si rinnova proponendosi come centro di idee per accogliere la creatività contemporanea. Nell’ottica di una cultura intesa come motore di civiltà e benessere, ma anche di progresso economico, la governance di Mantova si evolve verso un modello di rete per favorire integrazioni tra sviluppo culturale e filiere economiche. Una cabina di regia con importanti nomi della cultura ha messo a punto un ampio programma di un migliaio di eventi, che fino a dicembre trasformeranno Mantova in una “città-palcoscenico”, anche grazie all’apporto dei quasi 70 comuni della provincia e delle varie realtà e forze del territorio, che stanno già proponendo progetti per arricchire il palinsesto. Il cuore pulsante sarà il centro storico, con i suoi palazzi, i suoi portici, le sue chiese e le sue piazze: un museo diffuso e interattivo in cui l’espressione artistica dialogherà con il patrimonio architettonico. Sei percorsi tematici permetteranno di scoprire il fascino di Mantova nelle diverse età: dalla Mantova del Settecento alla Mantova della creatività contemporanea, dalla Mantova ebraica alla Mantova antica di Virgilio, dalla Mantova del Risorgimento a quella del Rinascimento. Il pubblico parteciperà in modo dinamico alla produzione culturale e, quindi, alla rigenerazione dell’identità di Mantova grazie a workshop, laboratori, mostre, concerti ed eventi che romperanno il confine tra artista e spettatore.

Visita il sito di MANTOVA2016 per spunti interessanti sul tuo soggiorno nella nostra città